Tu mi fai è il nuovo singolo dei Lamette. L’intervista.

Tu mi fai è il nuovo singolo dei Lamette. L’intervista.

5 Maggio 2021 0 Di ilfaroindie

“tu mi fai” è il titolo del nuovo singolo dei LAMETTE. Il brano parla di una storia d’amore nata d’estate, delle notti passate in macchina ad appannare i vetri, uno di quei amori stagionali che ti lasciano alla fine l’amaro in bocca e la sensazione che tutto ciò non sia stato abbastanza.

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con loro!

So che ve l’avranno già chiesto fino alla nausea ma il vostro nome d’arte mi incuriosisce molto, ci raccontate da dove nasce?

LAMETTE non ha un vero e proprio significato dietro, è nato casualmente una sera mentre da ubriachi stavamo cercando un nome figo per il duo. Nulla di arcano o simbolico insomma!

Avete la possibilità di aprire il concerto della vita del vostro artista preferito, raccontacelo.

Non è il nostro artista preferito ma hanno segnato più di una generazione… Depeche Mode, 27 giugno 2017 a San Siro. 

 “Tu mi fai” parla di una storia d’amore nata d’estate, dove ognuno ha preso la propria strada e ciò che rimane è il rimpianto di non poter tornare indietro a quell’estate. Se vi venisse data la possibilità di tornare a quell’estate cosa fareste? 

Da una parte ci torneremmo, dall’altra forse sarebbe troppo difficile rivivere tutti quei momenti con la consapevolezza che inevitabilmente finirebbero con l’arrivo dell’autunno. Forse è più bello vivere con il ricordo di quei giorni, o perlomeno è la soluzione che fa meno male. 

Con il singolo “Tu mi fai”, siete entrati in diverse playlist editoriali tra cui “Scuola Indie”, avete dei punti di riferimento in particolare per questo genere musicale? E soprattutto vi definite un gruppo Indie?

Noi ci definiamo eclettici. Non ci sentiamo di appartenere ad un genere musicale ben preciso… diciamo che entrambi abbiamo così tante influenze musicali che alla base della nostra musica vi è una costante evoluzione, data dalla ricerca di nuove sonorità e dalla sperimentazione continua di stili e approcci alternativi. Ci definiamo “indie” più che altro nel modo di pensare e di esprimerci.

 

Prima di salutarci, vi chiedo quali saranno i vostri progetti futuri e quale finora è stato il progetto più significativo per voi.

In realtà non abbiamo un progetto più significativo per noi, tutti brani che sono usciti rappresentano la nostra crescita personale e artistica. Riguardo ai nostri progetti futuri abbiamo in cantiere diversi brani che aspettano solo il momento giusto per uscire. Diciamo che le sorprese non sono finite… Però no spoiler!