DENTE pubblica Sogno, dopo 10 anni per la prima volta in digitale

DENTE pubblica Sogno, dopo 10 anni per la prima volta in digitale

23 Dicembre 2020 0 Di Alessandro Cirone

Dopo l’uscita dell’album omonimo a febbraio e la pubblicazione del singolo Questa libertà a inizio dicembre, il 2020 si conferma essere un anno ricco di sorprese per i fan di Dente e per gli amanti del cantautorato italiano.

L’artista fidentino torna infatti il 23 dicembre con Sogno (Ghost Records) per la prima volta in digitale. Brano scritto nel 2009, Sogno viene pubblicato nel 2010 all’interno della raccolta La leva cantautorale dell’Anno Zero, grande celebrazione della musica d’autore dell’inizio del nuovo millennio, curata da Enrico Deregibus, con l’appoggio di Enrico de Angelis (Club Tenco) e Giordano Sangiorgi (MEI – Meeting degli Indipendenti). 

Il singolo è un’intima riflessione sulla mancanza e la malinconia, causate da un amore finito. I ricordi e i momenti legati al passato vengono raccontati con la semplicità e la delicatezza tipica di Dente.

Il brano è una sorta di regalo di Natale per i fan e per chi non possiede la copia dell’album uscito dieci anni fa e conferma, semmai ce ne fosse ancora bisogno, l’originalità e l’unicità di un artista solido, che non si è mai fatto contagiare dalle mode e che riesce ad essere sempre attuale negli anni.

In un mondo musicale dove tutte queste qualità sembrano lasciare il posto all’estetica e alla moda, ci si domanda se tra le nuove leve troveremo mai un artista capace di portare avanti la tradizione cantautorale italiana come Dente ha fatto in tutti questi anni di carriera.

Giuseppe Peveri detto DENTE, nasce a Fidenza (PR) nel 1976. Poco più che adolescente, intraprende la sua avventura musicale come chitarrista dei Quic, passando per la band La Spina, con cui pubblica due album alla fine del secolo scorso, per poi intraprendere la carriera solista nel 2006. DENTE è uno dei più apprezzati cantautori italiani, un musicista che negli anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso e affezionato riuscendo a imporre il suo personalissimo linguaggio pop dai tratti essenziali e ricercati. Ad oggi ha pubblicato 7 album in studio, un Ep digitale e un libro. Ha collaborato con numerosissimi artisti del panorama italiano come Perturbazione, Arisa, Marco Mengoni, Le Luci della centrale Elettrica, Manuel Agnelli, Coez, Brunori s.a.s., Enrico Ruggeri, BIANCO e Selton.