Huma, il rapper contro il bodyshaming, presenta il suo primo album ”Giovanni”

Huma, il rapper contro il bodyshaming, presenta il suo primo album ”Giovanni”

16 Dicembre 2020 0 Di ilfaroindie

Lo abbiamo visto emozionarsi alle audizioni di Xfactor 2020, lo abbiamo ascoltato in diverse occasioni in rete, senza peli sulla lingua e senza mezzi termini.

Lui è Huma, nome d’arte di Giovanni Humareda, è un ragazzo ventenne di Saluggia di origini peruviane, ha nel dna la passione per la musica sin da ragazzino. Oggi abbiamo avuto il piacere di farci una chiacchierata tra amici per parlare del suo nuovo album “Giovanni”  disponibile su tutti gli store dal 13 novembre

Ciao Huma e benvenuto al Faro. Iniziamo con una domanda a bruciapelo, chi è Giovanni?

Sono io, nulla di più e nulla di meno.

Una cosa che ci ha colpito molto della tua musica è la voglia di comunicare il messaggio senza peli sulla lingua, utilizzi un linguaggio molto diretto e non hai nessuna paura a metterti a nudo, come nasce il tuo stile?

Il mio stile nasce molto semplicemente dal menefreghismo, e non in senso negativo, ma proprio dal fatto che sono sempre stato me stesso al 100% in tutto e per tutto, fregandomene delle opinioni e dei giudizi negativi degli altri.

Nel 2020 hai avuto modo di partecipare a Xfactor. Parlaci un po’ di questa esperienza

È stata una bella esperienza che mi ha permesso comunque di crescere tantissimo a livello artistico ma soprattutto personale. Dopo Xfactor ho capito che nella vita avrei fatto questo, diciamo che è stato il giusto trampolino per buttarsi a capofitto in questa avventura.

Sei molto attivo nella campagna contro il body shaming, come sei riuscito ad utilizzare  il rap per veicolare un messaggio che solitamente va in controtendenza con ciò che diversi esponenti del genere promuovono? 

Io non ho fatto niente se non fare musica col cuore semplicemente esprimendo ciò che avevo vissuto in passato. Sapevo già che non ero solo, la gente che mi segue ha fatto il resto, diciamo che io sono stato quello che non si è mai vergognato di farsi vedere così come era!

Giovanni, il tuo nuovo album è uscito il 13 novembre, nell’era dominata dai singoli e dallo streaming digitale tu decidi di uscire con un album intero. Scelta coraggiosa e ammirevole a mio modesto parere. In che modo hai preso questa decisione?

Il fatto è che il mio obbiettivo non era fare grandi numeri o spaccare, se fosse stata tutta una scelta di marketing un album sarebbe stata l’ultima cosa che avrei fatto. Io volevo per capriccio essere online, nel senso che fra 50 anni se sarò ancora in ‘sto mondo, voglio andare online e trovare il mio disco di quando avevo 20 anni. E vergognarmi ahahah

Ti ringraziamo per essere stato con noi, prima di salutarci convinci i nostri lettori ad ascoltare il tuo ultimo lavoro:

Grazie a voi, ma sinceramente non sono molto bravo a convincere le persone! Se avete voglia di ascoltarlo, comunque, mi fa molto piacere.

E noi siamo convinti e per questo ve lo linkiamo qua sotto…Grazie Huma a presto!

Grazie ancora a voi.