Lights up the music: Absolutely 2001

Lights up the music: Absolutely 2001

30 Marzo 2020 0 Di Marco Perrotta

All’inizio degli anni 2000, quando MTV iniziava ad inserire nel proprio palinsesto programmi non proprio rassicuranti sul proprio futuro musicale, sopravvivevano ancora alcune trasmissioni che sono diventate poi veri e propri Cult.

Tra queste ricordo con particolare affetto MTV Absolutely. Condotto da Giorgia Surina insieme agli “ospiti fissi” Faso degli Elio e le storie tese e Andy dei Bluvertigo, vennero trasmesse tre stagioni ognuna delle quali raccontava le tendenze, i personaggi e gli scenari musicali degli anni ’80, ’90.

In ogni puntata si prendeva in esame un anno specifico e venivano raccontati gli accadimenti principali dell’anno in questione. Purtroppo nessun archivio digitale ha mai riproposto le puntate di questo programma.

Prendendo spunto da MTV Absolutely e colpito da un’ondata di malcelata nostalgia andrò a prendere in esame un anno specifico del decennio ’00 e cercherò di riportare un po’ alla luce le nostre abitudini, le tendenze e ovviamente gli avvenimenti musicali datati 2001.


Ma cosa accadeva nel 2001?

  • Il 6 Gennaio la Corte Suprema statunitense dichiara George W. Bush 43° Presidente degli Stati Uniti d’America.
  • Il 9 Gennaio viene lanciata la prima versione di iPod Apple.
  • Il 15 Gennaio nasce Wikipedia.
  • Il 21 febbraio avviene il noto omicidio familiare passato alla storia come il delitto di Novi Ligure.
  • Il 25 marzo 2001 il film Il Gladiatore si aggiudicherà 5 premi Oscar tra cui miglior film e miglior attore protagonista a Russell Crowe.
  • Il 26 marzo debutta l’allora definita “prima band virtuale” I Gorillaz.
  • Il 27 marzo il Ministero della sanità firma l’ordinanza anti mucca pazza che bandisce la bistecca alla fiorentina dal primo aprile al 31 dicembre.
  • Il 13 maggio si tengono le elezioni politiche in Italia. Le operazioni di voto terminano con 6 ore di ritardo per le lunghe code ai seggi. Vince la Casa delle Libertà.
  • Il 1 giugno muore Nkosi Johnson, il ragazzo nero di 12 anni diventato simbolo della lotta all’AIDS.
  • Il 7 giugno una sentenza del tribunale di Los Angeles stabilisce che la Philip Morris dovrà pagare oltre 3 miliardi di dollari ad un uomo malato di cancro.
  • Il 17 giugno l’As Roma vince il suo terzo scudetto.
  • Il 2 luglio il primo cuore artificiale autosufficiente viene impiantato in Robert Tools.
  • Il 20 luglio si apre a Genova il G8. Decise iniziative per la riduzione del debito dei paesi più poveri e nella lotta contro l’AIDS. Negli scontri del 20 luglio un manifestante di 23 anni Carlo Giuliani viene ucciso dal carabiniere Mario Placanica.
  • Il 1 Agosto Rita Levi Montalcini viene nominata Senatore a Vita.
  • L’11 settembre quattro gruppi di terroristi islamici, coordinati tra di loro, dirottano aerei di linea e si dirigono verso quattro obiettivi, colpendone tre: il Pentagono a Washington ed entrambe le Torri Gemelle di New York; mentre il quarto aeroplano cade in Pennsylvania.
  • Il 15 settembre l’ex pilota di Formula 1 Alex Zanardi rimane vittima di un grave incidente automobilistico motivo per cui gli verranno amputate le gambe.
  • Il 7 ottobre in Italia si tiene il primo Referendum Costituzionale della storia repubblicana segnando il passaggio da uno Stato regionale ad una Repubblica delle autonomie.
  • L’8 ottobre all’Aeroporto di Milano-Linate un Cessna sbaglia raccordo durante il rullaggio a causa della nebbia ed entra in pista mentre un aereo di linea è in fase di decollo: 118 morti e un ferito grave.
  • Il 14 ottobre Valentino Rossi vince il suo primo motomondiale nella classe regina.
  • Il 29 Novembre muore George Harrison, il “the quiet one” dei Beatles.
  • Il 6 Dicembre esce nelle sale Harry Potter e la pietra filosofale, il primo film della saga cinematografica che sbancherà al botteghino durante tutto il decennio.
  • Il 31 Dicembre viene abolita la moneta locale lira.

E la musica nel 2001?

In Italia è la musica nazionale a farla da padrone: Adriano Celentano, Vasco Rossi, Eros Ramazzotti e Zucchero occuperanno 4 delle prime 5 posizioni nella classifica degli album più venduti. Il Festival di Sanremo viene vinto da Elisa con Luce [tramonti a nord est].

Nel rap italiano i 99 Posse pubblicano il loro ultimo apprezzatissimo album al quale seguirà una pausa di 10 anni, mentre il gruppo milanese Sacre Scuole si scioglierà a causa dei dissidi tra Dargen D’Amico e Jake La Furia. L’ album rap che però avrà più successo a livello nazionale sarà Resurrezione dei Flaminio Maphia.

A livello internazionale invece il fenomeno pop femminile vive i fasti della sua epoca d’ora e in vetta alle classifiche mondiali troviamo le varie Kyle Minogue, Jennifer Lopez e Shakira. Farà il suo debutto anche Alicia Keys con il pluripremiato Songs in a minor.
In Inghilterra vengono prodotti due tra i migliori album del decennio: Origin of Symmetry dei Muse e Amnesiac dei Radiohead. Nel 2001 si apre anche una particolare controversia tra l’artista islandese Björk ed MTV, con quest’ultima che censura e boicotta il video di Pagan Poetry reo di contenere immagini di nudo.
Il 2001 è anche l’anno del disco di esordio dei The Strokes [Is this it] e dei Kings of Convenience [Quiet is the new loud].

 

Gli album da recuperare

Jay-Z – The Blueprint

Verdena – Solo un grande sasso

TOOL – Lateralus

Macy Gray – the id

Incubus – Morning view

Blink 182 – Take off your pants and jacket


Gli altri Absolutely ’00