Il Faro Indie intervista REDH

Il Faro Indie intervista REDH

4 Giugno 2019 0 Di Jessica Fuschillo

Il 17 Maggio è uscito “Torneremo“, l’EP di Matteo Pasqualone, in arte REDH, un cantautore romano giovanissimo, classe ’94, il quale è riuscito a ritagliarsi un bello spazio nella scena indie romana.

L’EP non ha fatto in tempo ad uscire che già si è dimostrato un grande successo: il singolo “5 minuti” è stato inserito nella playlist di Spotify Viral 50 Italia e New Music Ftiday Italia, facendo volare gli ascolti e inserendo REDH nei cantautori da seguire.

 

 

Per l’occasione abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con lui che si è raccontato alla redazione del Faro Indie così:

 

 Ciao Matteo, partiamo dal principio: come mai hai scelto Redh come nome d’arte e cosa significa per te? 

Era il mio soprannome con i miei amici per ovvi motivi. Ho solamente aggiunto un H.

 

Sei un giovane ragazzo romano che ha iniziato a farsi strada nella musica da un paio d’anni, che ne pensi della scena indie romana e quanto ha influito sul tuo percorso vivere nella capitale? 

Penso che c’è veramente molta gente che adesso si sta “buttando “ sulla musica , per me è una cosa positiva perché tutto questo in un certo senso “sprona” e stimola a fare sempre di meglio. Roma è sicuramente il nucleo di questo movimento e la cosa può solo che farmi piacere.

 

 

Torneremo” è il tuo EP, uscito il 17 Maggio per Artist First, parla di quel periodo nel limbo della post adolescenza, raccontaci di più.. 

per post adolescenza intendo quel periodo nel quale di inizi a domandarti cosa farai veramente nella vita, con chi la vivrai ecc ecc.. Soprattutto nella traccia n 5 tratto l’argomento. Torneremo è un inno al tempo che passa, alle abitudini che cambiano e le persone che restano.

 

Appena due settimane dall’uscita dell’EP e già puoi vantare ottimi risultati, ti aspettavi tutto questo mentre realizzavi l’album? 

No …come non mi sarei aspettato neanche di fare un album qualche anno fa.. spero di “non aspettarmi” sempre più cose.

 

Ci saranno occasioni in cui potremo sentirti live? E se si, dove? 

Si qualche data uscirà a breve ,ma aspetto delle conferme per fare uscire tutto. 

 

Domanda di rito della redazione de Il Faro Indie: quali sono i tuoi artisti di riferimento e con chi vorresti collaborare in futuro? 

3 artisti di riferimento delle musica Italiana  per me sono sicuramente :Vasco, Rino Gaetano, Lucio Battisti .

Collaborazioni impossibili per due di loro e abbastanza difficili anche solo da sognare per Vasco. Comunque se c’è un artista della scena nuova che mi piace molto è frah quintale

 

Qui sotto potete ascoltare “Torneremo“, l’EP di REDH, ne vale davvero la pena: