Il Faro Indie intervista ANGELICA

Il Faro Indie intervista ANGELICA

28 Febbraio 2019 0 Di ilfaroindie

Questa settimana vi presentiamo un’artista incredibile, che stasera presenterà in anteprima al Circolo Ohibò il suo nuovo album “Quando finisce la festa“, in uscita l’8 Marzo. Il suo nome è Angelica, ha una personalità decisa e carismatica e ci ha rivelato, tra le righe di questa intervista, tante novità che la vedranno molto impegnata nei prossimi mesi.

Vi consigliamo di venire al Circolo Ohibò stasera, ne vale davvero la pena!

Sentendo le tue canzoni ci dai l’impressione di essere una ragazza forte, carismatica e solare: chi è e com’è la vera Angelica? 

Il giorno che lo saprò davvero forse sarò più vecchia e più saggia, però sono contenta di avervi dato questa impressione perché spesso a primo acchito sto sulle palle, poi mi dicono “ah ma non ti facevo così simpatica, pensavo te la tirassi!”

Forse aggiungerei al lato solare anche quello più scuro, blu. Sono molto malinconica e mi piace esserlo, per scrivere canzoni poi penso sia fondamentale.

 

l’8 Marzo uscirà il tuo nuovo album “Quando finisce la festa”, inutile dirti che siamo in trepidante attesa, cosa possiamo aspettarci stasera, nel live di preview all’Ohibò? 

Pure io! Ho avuto la fortuna di avere musicisti incredibili sia in studio (Massimo Martellotta, Fabio Rondanini, Adriano Viterbini, Daniel Plentz, Ivo Barbieri, Teo Marchese, Stefano Verderi, Anna Viganò) sia sul palco (Raffaele Scogna, Daniela Mornati, Valerio Mina), vivo la possibilità di fare musica come una roba davvero seria nonostante la mia tendenza all’ironia, cambio proprio mood quando mi approccio al lavoro, il momento prima sto facendo degli scherzi al produttore del disco (Antonio Cooper Cupertino) sulle story di Instagram e il momento dopo sono concentratissima a sentire il cambiamento apportato al mix del pezzo tipo un cane segugio.

Sia gli arrangiamenti del disco che poi quelli per il live sono stati curati tantissimo e sono diversi tra loro. Zero sequenze, tutto suonato, molto spazio alla musica.

È un disco che forse ha bisogno di qualche ascolto per poterci entrare, ma al suo interno ci sono tanta cura e tanto amore. Nelle canzoni ci sono le mie storie, che poi sono quelle di tutti, le delusioni, le pagine voltate…”Quando Finisce la Festa” è uno stato d’animo che tutti viviamo prima o poi, quando finiamo di studiare, quando termina una relazione…alla fine di un capitolo dobbiamo trovare le energie per aprirne un altro, è una cosa bellissima cominciare qualcosa, nella fine c’è sempre un inizio.

 

 

A Maggio aprirai i live di Miles Kane, un cantautore che personalmente ammiriamo moltissimo, come la vivi questa opportunità? E come vi siete conosciuti? 

È un cantautore ed un performer fantastico, un talento puro, ha un’attitudine pazzesca.

Ci siamo conosciuti jammando, suonando i Beatles e Mina, vecchio stile. Abbiamo un background musicale similissimo, lui ama la musica e la cultura italiana.

È un’opportunità meravigliosa per la quale devo ringraziarlo molto, sarà super stimolante e anche divertente. Non vedo l’ora.

 

Sei ti sei fatta conoscere dal grande pubblico come leader dei SantaMargaret, band con la quale hai registrato un disco, due colonne sonore e calcato palchi molto importanti, oltre ad essere arrivati in finale del Premio Tenco. 

Com’è stato il passaggio dall’essere in una band e ragionare in gruppo ad affrontare tutto come solista? 

All’inizio molto difficoltoso, ero abituata a far filtrare le mie idee attraverso altre teste ed essendo io molto insicura, il fatto di dover scegliere tutto da me all’inizio è stato un po’ traumatico. Per un po’ ho cercato consiglieri qua e là ma il disco ha iniziato a prendere forma veramente quando ho ascoltato solo me stessa, sono arrivata da Cooper con dei provini fatti su Logic e ho visto che gli si sono accesi gli occhi.

La band mi ha dato tantissimo, Stefano in primis, ho imparato ad essere professionale, ho imparato molto di quel che so su come stare in studio o sopra il palco (ma pure in furgone per migliaia di km!). Tutta la gavetta che ho macinato mi sta dando oggi una serenità che altrimenti non potrei avere.

 

 

Le prime date del tour sono già fuori, hai altre sorprese in vista dell’estate? Ti vedremo sui palchi di qualche festival? 

Certo! Proprio oggi faremo l’annuncio del booking che diventerà casa mia.

Fino a Maggio ci saranno delle date qua e là e poi ci saranno i festival.

Intanto mi godo l’Ohibò questa sera…penso proprio sarà bello.

 

Di seguito vi riportiamo le altre occasioni in cui potrete ascoltare live Angelica:

22.03 – Concerteeno @ Arci Bainat – Montecchio Emilia (RE)

14.05 – Largo Venue – Roma / Opening act for MILES KANE

15.05 – Santeria Social Club – Milano / Opening act for MILES KANE

17.05 – New Age – Roncade (TV) / Opening act for MILES KANE

18.05 – Vox Club – Nonantola (MO) / Opening act for MILES KANE