Intervista – Manitoba

Intervista – Manitoba

19 Ottobre 2018 0 Di ilfaroindie

I Manitoba sono un duo di Firenze, composto da Filippo e Giorgia.
Con qualche anno di carriera alle spalle, aperture di concerti di artisti noti nella scena ItPop e non,  un album dai suoni coinvolgenti che sta riscuotendo molto successo dal titolo “Divorami”, un tour estivo che ha permesso loro di girare per l’italia: i Manitoba sono dinamici e scatenati sul palco, super simpatici e disponibili sotto il palco.
Il 13 Ottobre noi de ‘Il Faro Indie’ abbiamo avuto l’occasione di vederli suonare dal vivo al Circolo Ohibò di Milano e gli abbiamo fatto qualche domanda per conoscerli meglio:

 

Il vostro primo lavoro, l’album “Divorami” uscito a Marzo, sta andando molto bene e a noi è piaciuto da subito. Parlateci un po’ di come è nato.
È nato con sincerità, e con tutto l’impegno possibile. Non abbiamo respirato per fare questo disco, perchè fare musica è più importante che respirare. Non esageriamo. Per noi solo divorandoti puoi fare davvero quello che ti piace, da qui il nome del disco e il concetto dietro a questo. Dietro ogni canzone e dietro la spontaneità di testo e linea c’è molta riflessione e ragionamento su arrangiamenti e produzione.

 

Qual è il vostro pezzo che una volta terminato credete sia il più fedele all’idea che vi eravate fatti scrivendolo e componendolo?

“Si ritorna a casa”, è quello che ci sembra più sincero rispetto alle nostre idee, è quello che rispecchia la nostra voglia di fare musica contro la paura, per darsi e dare forza.

 

Abbiamo visto che una delle canzoni che ai fan piace di più è “Si ritorna a casa”. Sui social spopolano le condivisioni di questo singolo e, poco tempo fa, è uscito anche un videoclip di questa canzone. Vi siete sentiti “spinti” a fare proprio questo video come se fosse stato chiesto a gran voce dai vostri fan?

No. Abbiamo scelto i singoli subito, all’uscita del disco. Però è vero, vediamo che alla gente piace. Per noi è un onore, e crediamo sia dovuto al fatto che sia la più sincera dell’album. Può parlare a molti. Vogliamo che tutti usino questa canzone per stare meglio, sarebbe fantastico.

 

Consigliateci due artisti italiani e due artisti stranieri che vi hanno influenzato e che possiamo ascoltare per conoscere meglio la vostra musica.

I Verdena sono i nostri maestri assoluti. “Endkadenz 1” è il “nostro” disco. Poi per Divorami sono stati importanti: Baustelle, Subsonica, Bluvertigo e “Marassi” degli Ex-Otago. Esteri? David Bowie e Lou Reed.

 

Franz Ferdinand, Ex-Otago, Mengoni, Motta. Questi sono solo alcuni degli artisti a cui avete aperto il concerto.
Ma in generale, ci sono degli artisti con cui vi piacerebbe collaborare?

Verdena e Ex-Otago. I primi per la nostra vena più rock, i secondi per quella più pop

 

Ora che il tour estivo è terminato, quali sono i vostri programmi? Nuove date in arrivo?

Abbiamo fatto due date importanti a Milano e Torino, ora c’è Viareggio. Non escludiamo ritorni e novità. Di certo suoniamo per un anno ancora.

 

Momento gossip. I fan vogliono sapere. Ma Filippo e Giorgia sono una coppia?
Ma comunque chi dei due rimorchia di più?

Siamo tutto e il contrario di tutto, per questo ci divoriamo sempre e il nostro album ha questo titolo. Siamo una persona sola, cannibalica ma creativa.
Per la seconda domanda: troppo scontata per rispondere 😉

Intanto noi continuiamo a goderci il loro album ‘Divorami’ e il loro ultimo singolo ‘Si ritorna a casa’ che potete trovare nella nostra playlist: